• White Facebook Icon
  • White Twitter Icon
  • White Instagram Icon
  • White Pinterest Icon
  • White YouTube Icon
  • White LinkedIn Icon

Il SOLE srl via G. Cherchi,

loc. Montale 29122 Piacenza 
Codice fiscale e P. IVA - Tax code and VAT # 04300520964 - Imp. cap. soc. versato - Paid-up shared capital 50.000,00 euro - Iscritto al registro imprese di Piacenza - Registered in the Register of Companies of Piacenza, n. REA PC-160256

© 2019 by Il Sole SRL - Website by Simone Segalini

 

Ricette

Come sopravvivere alla grigliata di Ferragosto.

August 1, 2018

 

 

E' vero, la griglia è roba da uomini, ma posso darvi qualche dritta per affrontare preparati questo epico momento estivo? Naturalmente un evento di grande condivisione, di grande caldo e sinonimo di abbuffata.

 

Armatevi di buone intenzioni, e seguitemi!

 

L’avvicinarsi del 15 di Agosto mette sempre un po’ di soggezione; il più delle volte si parla di una ventina di invitati, con uno o massimo due addetti alla brace che devono occuparsi di tutto, dalla spesa alla cottura, tracannando birra e mangiando in piedi.

 

Cosa vi occorre? Ovvero la spesa.

 

Naturalmente diamo per scontato che abbiate un grill e l'attrezzatura minima per utilizzarlo al meglio.

 

La carbonella acquistatela di buona qualità (vi vedo che volete risparmiare). Procuratevi del carbone di legna di qualità (argentino, toscano o calabrese), si trova ormai facilmente e ha una durata spaventosa.

 

 

Diamoci da fare!

 

Procuratevi un hamburger a testa. Ne esistono anche di tipo vegetariano se avete amici che li preferiscono.

 

A seconda dell'appetito dei vostri invitati, vi serviranno 3 o 4 costine di maiale a testa. I pezzi di costato vi renderanno più facile cuocerle e girarle sul grill.

 

Sempre contando le teste, mettete nel carrello delle coscette o le alette di pollo. Cambiare tipologia di carne inoltre, vi aiuta a rendere vario il menù.

 

E gli spiedini? Uno a testa … ma aggiungetene qualcuno di riserva...non sono mai troppi!

 

Un'alternativa interessante agli spiedini, potrebbero essere degli stecchi con cubetti di polenta e salsiccia oppure le girelle, sempre di salsiccia.

 

Naturalmente peperoni, zucchine, melanzane e cipolle...senza esagerare...non sia mai che diventi una grigliata troooppo, troppo veggy.

 

Insalata mista per dare un tono di freschezza.

 

Salsa barbecue, senape, maionese e qualche lime.

 

Olio EVO, sale fino, pepe e mix di erbe aromatiche preferite.

 

Pane e panini per hamburger (evitate quelli confezionati).

 

Acqua, vino e abbondante birra: per cucinare, bere e sconfiggere il caldo.

 

 

E quindi?

 

Diamo per scontato che padroneggiate la gestione del fuoco. Iniziate sempre a grigliare le carni da quelle che richiedono più tempo per la cottura. Senza dubbio le costine di maiale dovranno essere poste in cottura almeno un paio di ore prima di sedersi a tavola.

 

Procedete pure senza timore con le coscette, gli spiedini, gli hamburger ecc...quando il fuoco è più debole mettete le verdure e se gradite, anche il formaggio (tomini caciocavallo ecc...).

 

Per accompagnare, oltre alle salse classiche che trovate in commercio, preparate voi stessi qualcosa di particolare e farete un figurone. Le ricette le trovate qui e qui.

 

Non mi resta che augurarvi buon ferragosto e...attenzione ai gavettoni!

 

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Ricette in evidenza

Fajitas di pollo nella schiscetta per un pranzo super.

March 19, 2019

1/10
Please reload

Categoria
Please reload

Archivio
Please reload